Pao­lo Di Pao­lo ©Rober­to Cam­pa­na­ro

Paolo Di Paolo (Roma, 1983) nel 2003 è finalista al Premio Italo Calvino per l’inedito e al Campiello Giovani.

È autore dei romanzi Raccontami la notte in cui sono nato (2008), Dove eravate tutti (2011, Premio MondelloSuper Premio Vittorini), Mandami tanta vita (2013, Premio Salerno Libro d’Europa, Premio Fiesole Narrativa e finalista Premio Strega), Una storia quasi d’amore (2016) e Lontano dagli occhi (2019) tutti per Feltrinelli.

Ha pubblicato tra l’altro per bambini La mucca volante (2014, finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi) e Giacomo il signor bambino (2015; Premio Rodari).
Molte delle sue opere sono state tradotte in varie lingue europee.

In otto­bre 2018 ha pub­bli­ca­to con non­so­lo Ver­lag il rac­con­to Il por­to del­l’o­blio all’in­ter­no del­l’an­to­lo­gia Spie­ge­lun­gen / Vite allo spec­chio. A Dicem­bre 2019 usci­rà Fast nur eine Lie­be­sge­schi­ch­te, edi­zio­ne in lin­gua tede­sca del roman­zo Una sto­ria qua­si solo d’a­mo­re, tra­dot­to da Chri­stia­ne Bur­khardt.

Scri­ve su la Repub­bli­ca e su L’E­spres­so

Ultime uscite: